Maria Teresa Giarratano, la Valle dei templi di Agrigento e Naro. Jammozzi, tummaredda, sbarruniedda e masciddara

Fra gli attrezzi utilizzati, ho scoperto dal sito dedicato a Raffaele La Scala (vedere sotto) anche il trapano a mano o, in siciliano, trapanu. Video della puntata di Sereno variabile da Agrigento.

24.10.09 – «Sereno variabile». Se non sbaglio, anche qualche anno fa erano stati protagonisti di un programma televisivo nazionale. I carretti siciliani di Marcello La Scala saranno inquadrati dalle telecamere di Sereno variabile sabato ventiquattro ottobre alle cinque del pomeriggio su Raidue. So anche che spazio sarà dato alla Valle dei Templi ed al giardino della Kolymbetra e chissà se con i carretti.

Naro. Si vedranno anche Naro ed il «maccu narese» e so che ciò è un grande onore per i naresi, avendo percepito da qualcuno di loro l’attesa per la trasmissione. Maria Teresa Giarratano sarà, invece, in Abruzzo nella zona di Chieti e della Majella con la chiesa di Santa Maria maggiore, Monica Rubele a Mantova con una mostra su Nuvolari e ci saranno anche le ricette di Maria Elena Fabi e le notizie di Simona Giacomelli. Infine, vi ricordo che potete trovare tag e categorie sui conduttori e le conduttrici (come Maria Teresa Giarratano) o sui luoghi a fine testo. Votate, mi raccomando…

La caponata di carciofi di Cianciana

23.04.08 «Credo che Raffaele La Scala sia stato l’ultimo dei Mastri carrettieri, nonostante il futuro di quel veicolo fosse già segnato dalla storia, egli continuò, con passione, a divertirsi a intagliare jammuzzi, tummaredda, sbarruniedda, masciddara».

Un’occasione per parlare di artigianato siciliano. È questo il ricordo dell’attore Biagio Pelligra tributato all’artigiano agrigentino dei carretti, un ricordo che permette di riflettere su cosa siano gli jammuzzi, i tummaredda, gli sbarruniedda e i masciddara, parole forse ormai ignote a molti giovani che volgono le spalle ad una tecnica artigianale motivata anche da finalità pratiche e non solo artistiche (realizzare i carretti per il lavoro nei campi).

«‘I jammuzzi» o «‘O jammozzi». Cominciamo dai jammuzzi (o jammozzi in dialetto agrigentino) chiedendoci cosa siano. «Ogni ruota, tranne qualche rara eccezione, ha dodici raggi detti, ‘i jammuzzi» scriveva il 5 aprile del ’70 su «La nuova Gazzetta» un utente della rete, Mario Fontana, in quella che definisce una «chiacchierata».

Le «roti» (ruote in siciliano) «generalmente – ricorda una pagina di un altro utente, Tobia Rinaldo, – sono a dodici raggi “Jammuzzi” ed in legno di frassino. I raggi sono incastonati in sei curve di legno di noce. Le ruote sono intagliate e dipinte con fiori, figure umane o di animali, testine di angioletti, ecc. Le ruote sono dotate di cerchioni in ferro piatto che misurano generalmente cm 15 x mm 15».

‘I masciddara. Fra le altre parti del carretto siciliano – spiega Mario Fontana – vi sono “recinti” sui fianchi vicini alle ruote e all’asino o al cavallo. Sono le ancate, – scrive l’autore – «’i masciddara che recingono la cassa da tre lati corrispondenti alle due ruote e all’animale».

‘I masciddara sono definiti da Tobia Rinaldo «sponde del carretto» o «sponde laterali» che «sono realizzate preferibilmente con legno di noce nel Ragusano. Nelle stesse vengono generalmente rappresentate due scene inserite in una cornice a bassorilievo».

Inoltre, ‘i masciddara contengono anche alcuni fregi «quali ad esempio: soli, lune, stelle, angeli, santi, frutta, rosette o fiori vari, foglie, nodi, treccioli», mentre le istoriazioni degli scacchi «rappresentano generalmente la vita dei santi, tra i quali il tradizionale San Giorgio (patrono dei carrettieri), San Giuseppe e la Madonna con il Bambino, nonché personaggi dell’epopea garibaldina, del ciclo carolingio o normanno e delle opere liriche popolari, quali la cavalleria rusticana ed i Vespri Siciliani. Ogni scacco riporta il titolo della scena rappresentata». I «rabischi» (a cui abbiamo già accennato e di cui parleremo un’altra volta) vengono infine montati – dice Rinaldo – sui masciddara, sopra i quali vengono applicati i manufatti «artistici e preziosi» forgiati con il ferro.

www.raffaelelascala.it

www.raffaelelascala.net

– «’O jammozzo», nelle foto Raffaele La Scala (immagine a sinistra) e Marcello La Scala (entrambe le immagini) al lavoro.

Marcello La Scala impegnato nella preparazione del iammozzo

– «Barunedda», Raffaele  La Scala

– Quale di questi monumenti italiani vi piace di più? (Vota)

– La musica. Quale il vostro brano preferito? (Vota)

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple. Neomedia

Crema al cacao con nocciole ed anacardi, cioccolato fondente con nocciole o gianduia con nocciole intere oppure al latte con nocciole e nocciole intere

Spreadthesign, dizionario e linguaggio dei segni. Commissione europea – Istruzione e formazione

22 aprile ‘08 aggiornato 25 dicembre ’09

calogeromira.wordpress.come-mail

Risparmio energetico (forse)?

Published in: on Mag 24, 2011 at 10:22 am  Comments (1)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

«Geo & Geo», Maria Teresa Giarratano ed i viaggi

Avete visto Montalbano Elicona a Geo & Geo di Raitre, con Sveva Sagramola? Categorie su questa cittadina più a destra ed un altro riferimento sotto.

La vendemmia sull’Etna. Etna, vendemmia 1963.

La fotografia di Sellerio. Una foto di Enzo Sellerio per una mostra Alinari.

La nocciola di Montalbano Elicona e... Ma ora vorrei scrivervi di nocciole e turismo. Fra i comuni delle nocciole ci sarebbero in Sicilia la città palermitana di Polizzi Generosa ed i territori messinesi di Castell’Umberto, Montalbano Elicona (foto), Sant’Angelo di Brolo, Raccuja, Santa Domenica Vittoria, San Piero Patti, San Salvatore Fitalia, Sinagra, Tortorici ed Ucria. Magari vi scrivo sugli agriturismi in questa zona. E le nocciole dell’Etna?

17.01.10 – Le Langhe di Pavese, l’Australia di Chatwin, Kipling e Guttuso. Viaggio in Italia di Rai Storia sulle Langhe di Cesare Pavese domattina alle undici meno un quarto.

Sullo stesso canale dalle nove e mezza l’Australia delle Vie dei Canti di Bruce Chatwin per Un mondo a colori, la poesia Se di Rudyard Kipling con Senza rete ed, infine, Indro Montanelli a colloquio con il pittore Renato Guttuso (se non sbaglio bagherese) per Incontri.

Tutto questo blocco anche dalle undici e mezza di sera.

16.01.10 – Asti ed Aosta con «Sereno variabile». La Valle di Cogne, in Valle D’Aosta, è il “centro” della puntata odierna di «Sereno variabile» di Osvaldo Bevilacqua, con Valnontey e gli sci, il parco del Gran Paradiso, il pane di Gimillan e la battaglia delle regine di Aosta.

Maria Teresa Giarratano e Trieste. Monica Rubele è, invece, andata in provincia di Asti, nell’enoteca del Castello di Moasca ed al museo delle contadinerie di Nizza Monferrato, mentre Maria Teresa Giarratano sul golfo di Trieste ed alla riserva marina di Miramare. E vi piacerà oggi lo spazio di Simona Giacomelli? Appuntamento fra un quarto d’ora, alle cinque e dieci, e vi ricordo i tag e/o le categorie sulla conduttrice Maria Teresa Giarratano, il programma ed altri argomenti. Forse molti di noi non sono stati in nessuno di questi posti…

07.01.10 – Pavese e Langhe. Io non conosco bene l’opera di Cesare Pavese perché ho letto poco i suoi libri. Ed, inoltre, – forse – può esserci utile il programma La selva delle lettere di Tv2000, curato dal regista cinematografico Pupi Avati. Il secondo documentario – già in onda stasera, giovedì sette gennaio, da circa un quarto d’ora e visibile fino alle nove – si occupa, infatti, di questo scrittore…

Si vedranno immagini delle Langhe piemontesi? E vi scrivo di questa regione e di questo scrittore dal punto di vista turistico?

Contadini nelle Langhe di Cesare Pavese

05.01.10 – Etna e Val d’Aosta. Il vostro bilancio delle degustazioni di Il re è crudo al Castello di Saint-Rhémy-en-Bosses, in provincia di Aosta? Come vi è sembrato il prosciutto crudo Jambon de Bosses? E vi scrivo di turismo in questa cittadina?

Sappiate anche che Raidue propone un documentario alle sei e venti della matitna di domani sulle grotte dell’Etna.

14.11.09 – Enologia. I vini catanesi dell’Etna sono alcuni dei protagonisti di Bellitalia di Raitre nella mattinata di sabato quattordici novembre, poco prima dell’una. Se ne è occupato il giornalista Nino Amante così come si parlerà del ghiacciaio di Chardonay (in Val d’Aosta?) e del vino Chianti associato al politico del passato Bettino Ricasoli. Una parte del programma dovrebbe andare in onda, inoltre, da Brolo (provincia di Messina).

Nel programma anche un servizio sul vino Barolo – dalle Langhe cuneesi? – con un altro politico del passato sicuramente ancor più famoso, Camillo Benso, conte di Cavour.  Eccovi, sparse nel testo, alcune foto che hanno a che fare con l’enologia.

– Un vigneto in Brasile

Hotel SPA do vinho Vila Europa

18.10.09 – Il prosciutto di… Torna Eat Parade su Raidue nella notte fra sabato diciassette e domenica diciotto ottobre. All’una e trentacinque e dopo la puntata di venerdì sui vini pugliesi, la cucina modenese ed il prosciutto di Sauris (dove?).

Precedentemente ci sarà Sì viaggiare un quarto d’ora prima, il quale due settimane fa era andato alla riserva naturale del lago di Campotosto, così come alle isole di Principessa e di San Biagio, a Capracotta, Carovili ed a Bugen (in Abruzzo, Lombardia, Molise e… dove l’ultima?).

Marrakech. Mizar, in onda quasi all’una di notte, si concentrerà nuovamente sulla cultura dopo una puntata su Enzo Jannacci, l’orchestra di Ambrogio Sparagna ed Ennio Morricone da Rimini, mentre Stella del Sud di Raiuno (tre e dieci del mattino) va in Marocco, a Marrakech.

Il Wwf

Domenica toccherà ai vini del Chianti, in Toscana, con Massimiliano Ossini, il vino Muffato, la cinta (che dovrebbe essere un animale senese) ed una collaboratrice del programma, Eva Crosetta, che si occupa di un’americana, Nora Kravis, e delle capre da cahemire.

Le isole Cook, Zanzibar e la Namibia. Il consueto Alle falde del Kilimangiaro (Raitre, dopo le tre del pomeriggio) sceglie questa volta le isole Cook, le rose del Kenya (con il direttore del mensile Altreconomia), lo Zanzibar e la Giordania, mete delle due coppie di viaggiatori, la Namibia con giovani diversamente abili ed, infine, Giovanni Floris, conduttore di Ballarò.

– Il programma di Licia Colò e Barcellona

– La Namibia


Viaggiando tv, infine, su 7 Gold alle sette del pomeriggio e chissà se si parlerà del Senegal… Ancor prima, alle sei, Sapori d’autore, già in Abruzzo con il Montepulciano (a quanto pare, a bacca rossa e della Val Peligna), e Sulmona con i confetti ed Ovidio. C’erano anche il vino Principe Serafino che prenderebbe il nome da un nobile della famiglia Porcia, la Villa San Carlo Borromeo ed il Castello di Porcia. Ed, infine, Caorle e la Chiesa della Madonna dell’angelo e Jesolo.

– Dov’è o cos’è Jaddico? Qui un vigneto

Jaddico il vigneto

30.07.09 Non so se lo sapevate (io no), ma è nato anche grazie alle società vitivinicole siciliane «Donnafugata» e «Tasca d’Almerita» il cosiddetto istituto «Grandi marchi». E perché ve lo dico? Perché ho saputo che una cassetta in legno di ciliegio con alcuni vini sarà donata ai grandi della Terra. Tutto qui…

Fra le altre ditte di «Grandi marchi» anche «Biondi Santi», «Michele Chiarlo», «Ambrogio e Giovanni Folonari», «Pio Cesare», «Tenuta San Guido», «Cà del bosco», «Umani Ronchi», «Carpenè Malvolti», «Lungarotti», «Masi», «Mastroberardino», «Alois Lageder», «Rivera», «Jermann» e «Marchesi Antinori».

– Uno dei numerosi vini

Un vino

17.11.08 Happy hour oggi con i vini di una marca palermitana in una «casa del vino» di via Libertà 92 a Palermo: si tratta di un syrah, un Nero d’Avola ed un catarratto.

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple. Neomedia.it

Crema al cacao con nocciole ed anacardi, cioccolato fondente con nocciole o gianduia con nocciole intere oppure al latte con nocciole e nocciole intere

Spreadthesign, dizionario e linguaggio dei segni. Commissione europea – Istruzione e formazione

17 novembre ‘08 – aggiornato 3 aprile ‘10

calogeromira.wordpress.come-mail

Risparmio energetico (forse)?

Published in: on marzo 5, 2011 at 11:16 am  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Maria Teresa Giarratano, Luca Napolitano, il mercatino di Natale di Zurigo e…

Donne e politica. Donne ed Islam.

Image by Zingaro. I am a gipsy too. via Flickr

calogeromira.wordpress.come-mail

I viaggi e Maria Teresa Giarratano

Il pop, la musica e Luca Napolitano

Il blog Vagabondiamo di Benito e Carla di Verona. Per riferimenti a questa città vedere anche più sotto o fra le categorie a destra.

Musica. Un mio album video “italico”.

Potete richiedere una canzone alle e-mail presenti in questa pagina.

22.03.10 – Luca Napolitano e Zurigo. Come vi è sembrato il cantante Luca Napolitano al Red Floor di Schlieren? Dovrebbe essere un locale di Zurigo.

Una pagina di un blog ed un’altra. Alcune foto, altre ed ancora altre. Non dimenticate la categoria a destra sul vostro cantante preferito.

Bologna. Opinioni sulla mostra «Viva l’Italia» della Galleria Enrico Astuni di Bologna?

31.12.09 Capodanno all’Opernhaus di Zurigo?

29.12.09 Buon anno da parte mia e vi chiederei se guardate film in questo periodo in tv o al cinema. Sappiate anche che l’autore della colonna sonora di L’attimo fuggente con Robin Williams è il compositore Maurice Jarre. Questo film sarà trasmesso da Raitre stasera, martedì ventinove dicembre, dopo le nove.

25.12.09 Buon Natale a svizzeri ed italiani e… il video della puntata di Sereno variabile da Zurigo. Potete trovare a fine testo tag con i nomi del conduttore e delle conduttrici o categorie e tag con i luoghi visitati. Non dimenticate, peraltro, se lo volete, di votare.

La rivoluzione russa – 19.12.09 La rivoluzione russa (vedere sotto), un caffè e soprattutto Zurigo a Sereno variabile oggi pomeriggio, sabato diciannove dicembre, su Raidue. Ma avete mai sentito parlare della Piazza degli innamorati di questa città elvetica? E come sono i biscotti nella Via degli artigiani? Ed il battello ed i tram o il Natale ed il Capodanno lì?

Verona, Maria Teresa Giarratano e… Ma non ci sarà solo la Svizzera durante la trasmissione, ma anche Verona, Bologna e Varese con le collaboratrici Monica Rubele e Maria Teresa Giarratano o le notizie di Simona Giacomelli.

Il turismo ed il mercatino di Natale di Zurigo. Il battello della Zsg, Società di navigazione del Lago di Zurigo, ed il Museo del tram. Il Natale (ma anche i mercatini di Natale) ed il Capodanno in questa città. Verona ed i viaggi, Bologna ed il turismo o Varese ed i vari modi di fare turismo. spero, infine, che qualcuna di queste città vi piaccia così tanto da votarla più sotto.

06.11.09 – I padri pellegrini. Che ne pensate dei padri pellegrini? Vi piace la letteratura inglese, la sociologia o la storia? Io, personalmente, ho dimenticato che c’era un programma, Atlantide, nel pomeriggio di ieri, giovedì cinque novembre, su una tv nazionale. Ebbene, si continua con questo argomento anche oggi, sempre ad Atlantide.

27.10.09 Torna Impero dello scrittore Valerio Massimo Manfredi su una televisione nazionale alle nove e dieci di martedì ventisette ottobre… Tema gli zar, i Soviet e la rivoluzione bolscevica. E Nicola II, forse un po’ sconosciuto rispetto a Lenin, Stalin e Trotzky, no?

Fra gli altri programmi il fantasma di Un medico in famiglia che non sembra male in questi episodi (Raiuno), l’Internet del telefilm Senza traccia (Raidue), la politica di Ballarò con il caso Tremonti e la scelta di Bersani segretario del Pd (Raitre) ed il fumettistico – così sembra – The Phantom su Rai4.

– La musica. Quale il vostro brano preferito? (Vota)

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple. Neomedia.it

Crema al cacao con nocciole ed anacardi, cioccolato fondente con nocciole o gianduia con nocciole intere oppure al latte con nocciole e nocciole intere

Spreadthesign, dizionario e linguaggio dei segni. Commissione europea – Istruzione e formazione

27 ottobre ‘09 – aggiornato 13 marzo ‘10

Risparmio energetico (forse)?

Published in: on dicembre 28, 2010 at 10:56 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: