Caltagirone, Grammichele e Giuseppe Giandinoto

calogeromira.wordpress.come-mail

La Sicilia, la provincia di Catania

Grammichele e Caltagirone

Se fosse tutto vero, si tratterebbe di qualcosa di tremendo. Secondo gli inquirenti, la moglie, Teresa Trombino – ora sottoposta agli arresti domiciliari, come abbiamo saputo dai mezzi di comunicazione – avrebbe deciso l’omicidio di Giuseppe Giandinoto, di cui vi scrivo sotto.

Ai domiciliari la donna, dunque, ed arrestati, invece, dopo Marius Florin Maftei e come ci hanno ugualmente riferito i media, Mario Failla, Marco Tasca e Giacomo Orefice. E sulla vicenda sono intervenuti il procuratore della Repubblica di Caltagirone, Francesco Paolo Giordano; il questore di Catania, Domenico Pinzello; ed il dirigente del commisariato di polizia, Giancarlo Rapisarda.

04.09.10 Condoglianze alla famiglia ed agli amici di Giuseppe Giandinoto di Grammichele, ucciso a Caltagirone e deceduto al locale ospedale Gravina.

4 settembre ’10 – aggiornato mercoledì 24 novembre ’10

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: