La Festa di San Calò, la provincia di Agrigento, Casteltermini ed il taratatà

Vorrei cominciare e poi continuare una panoramica sui servizi turistici agrigentini, magari siciliani, e forse italiani ed europei. Cominciamo, dunque, da alcune strutture turistiche agrigentine di tipo b&b che offrono prezzi fra venticinque, trenta e trentacinque euro e, talvolta, la traduzione del sito in alcune lingue come l’inglese, il francese ed il tedesco. Si offrono, in generale, anche camere a due e tre letti e gli eventi di cui si riferisce sono la Sagra del mandorlo in fiore e la festa di San Calò (San Calogero) di Agrigento, gli Archi di Pasqua – detti anche Archi di pane – di San Biagio Platani, i presepi viventi di Caltabellotta e Sutera (e c’è anche quello di Montallegro) e la Sagra del tataratà di Casteltermini.

Prezzi, invece, da trentacinque a centoquaranta euro a Siculiana (rispettivamente una persona in bassa stagione, dal primo settembre al quattordici giugno, e cinque in alta, dal quindici giugno al trentuno agosto). A Montallegro le cifre vanno da quindici euro per un bambino a quaranta e spero di aggiungere più particolari prossimamente e…

A quanto sembra, ci sarebbe un b&b a Petralia Soprana, in provincia di Palermo, che si chiamerebbe Borgata Cipampini, presentata da TripAdvisor. Questo sito presenterebbe anche un locale, tale trattoria da Salvatore.  Infine, che ne dite di una panoramica su hotel, alberghi, agriturismi e case vacanze o sulle pagine di giornali e tv/radio straniere? Ogni altro suggerimento è ben accetto…

05.07.10 – Agrigento. La festa di San Calogero del 2010.

05.12.09 Cosa ne pensate dei piani di sviluppo rurale per il turismo? Vi chiederei anche la vostra opinione sul cineteatro Di Pisa di Casteltermini e se conoscete i sindaci di Casteltermini, Nuccio Sapia, di Cianciana, Salvatore Sanzeri (presidente del Gal Sicani), e di San Biagio Platani, Carmelo Alba, o il dirigente dello sportello Soat, Mario Balzani.

Trip Advisor e Casteltermini, Torre dell’orologio a Cianciana, monumento in ricordo dei minatori, casa Di Giovanni e Settimana santa. Alessandria della Rocca, Go Turismo e l’agriturismo e bed and breakfast Serra Pernice di San Biagio Platani. A proposito, per votare tutte queste cittadine come località turistiche, vedere più sotto e per alcune foto di San Biagio Platani qui.

Autore C. M. - Tammurinara e tamburi

Suonano i tamburi davanti alla chiesa di San Calogero per la festa di…

San Calò. Dalle 20 di sabato 11 luglio concerto della banda Verdi di San Biagio Platani in piazzetta San Calogero ad Agrigento. Dalle 6 di domenica 12 arrivo dei pellegrini dei gruppi parrocchiali e messe al santuario fino alle 12.30. Alle 7 alborata con sparo di mortaretti ed alle 8 arriva la banda. Alle nove sagra del grano con corteo di carretti siciliani e processione dall’Addolorata al viale della Vittoria. Alle 11.30 messa e dalle 13 e dalle 20.30 processioni della statua nel primo caso per via Atenea e via Garibaldi fino all’Addolorata e nel secondo dall’Addolorata al viale della Vittoria, seguita alle 22.30 da fuochi d’artificio e dopo le 23 da una fiaccolata in piazzetta San Calogero.

Festa di San Calogero - San Calo' - 5 luglio 2009

A proposito dei carretti…

Marcello La Scala: istituire un museo del carretto


– La festa di Sant’Angelo a Licata ed i carretti

Il carretto bagherese

Festa di San Calogero - Il santo nero - 5 luglio '09

Martedì 7 e mercoledì 8 luglio messa e cosiddetto ottavario predicato dalle 18 alla chiesa di San Calogero ed alle 20 gare sportive e giochi. Mercoledì, dalle 7 alle 12 e dalle 16 alle 18 messe, confessioni e benedizioni di ex-voto, pane, abiti votivi, bambini e malati.

Fedeli e statua di San Calo' - 05.07.09

La prima domenica. Nella mattinata e nel pomeriggio di domenica 5 luglio gli eventi principali saranno da mezzogiorno la processione della statua del santo lungo il tradizionale percorso (via Atenea, salita Porcello, salita Santo Spirito, via San Girolamo, Bibbirria, via Duomo, discesa Seminario, via Sferri, via Garibaldi e porta Addolorata) e dalle 20.30 la processione serale da porta Addolorata al viale della Vittoria con le confraternite agrigentine. Dalle 23, infine, fiaccolata in piazzetta San Calogero e rientro della statua del santo nero.

Festa San Calo' - I tammurinara

In programma anche La notte di San Calò in piazza Stazione dalle 22.30. In questo caso, La cultura delle differenze di Alfio Scuderi prevede le esibizioni dei Plasticiens volants, della Banda del Mediterraneo Sun Djeli d’Afrique e di Paride Benassai oltre che un concerto con fuochi d’artificio.

U Venniri a Villa - 4 luglio 2009 - Lello Casesa - Val d'Akragas e Carmelo Lazzaro

Gli altri eventi. Dalle 5 esposizione di bovini, ovini, equini ed attrezzi agricoli al Santuario. Dalle 6 arrivano i pellegrini dei gruppi parrocchiali ed iniziano le messe che continueranno fino alle 11. Dalle 7 sparo di mortaretti ed alle 8 ingresso della banda. Dalle 9 messa presieduta da monsignor Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, e dalle 10.45 un’altra messa.  Alle 18 si sistemerà, peraltro, la statua sul carro.

Tammurinara San Calogero

Sabato 4 luglio. Donazione del sangue fino alle 12.30 al Santuario di San Calogero a cura dell’Adas diretta dal presidente Filippo Di Francesco. Dalle 7 alle 12 e dalle 16 alle 18 funzioni religiose al Santuario. Dalle 17 passeggiata in bici a Realmonte Un tour per la vita ed arrivo in piazzetta San Calogero ad Agrigento. Sempre dalle 17 banda in giro per la città di Agrigento e dalle 18 messa ed ottavario. Dalle 20 concerto del complesso Verdi di San Biagio Platani, guidato dal maestro Longo, in piazzetta San Calogero.

U Venniri a Villa - Nene' Sciortino

U Venniri a Villa prevede, invece, – a piazza Stazione – musica dalle 21 con i Tinturia (terzi in scaletta) ed I crepitatori Moscato, Tirinnocchi, Viccica, Roccaro e Cupardo, i primi ad esibirsi. Seguiranno, quindi, gli Arearea Tirinnocchi, Scozzari e Bufera e – quarti e quinti in programma – il gruppo folkloristico del Val d’Akragas ed i Kalos di cui fa parte Mimmo Pontillo (Pasquale Augello, Rino Boccadoro, Peppe Cammarata, Gigi Finistrella, Filippo Lo Brutto, Francesco Li Causi, Valeria Miccichè, Graziano Mossuto, Lorenzo Puma, Osvaldo Rizzo, Angelo Sanfilippo, Totò Sciacca, Peppe Sciortino e Mario Vasile).

U Venniri a Villa - Carmelo Lazzaro

Conduttori della serata Ilenia Provenzano ed il giornalista Carmelo Lazzaro e la direzione artistico è di Eduardo Vaiana e di Salvatore Moscato.

U Venniri a Villa - gruppo rock

Al prossimo anno con i tamburi…

Autore C. M. - Chiesa di San Calogero

Maria santissima del monte. Il programma della festa di Racalmuto prevede alle 20 di sabato 11 luglio i vespri al Santuario ed alle 22.30 la discesa dei ceri (cilii) con la presa della bandiera. Si procederà, quindi, ad un tributo alla Madonna da parte dei cosiddetti Borgesi seguita alle 23 da un concerto lirico-sinfonico in piazza Crispi. All’1.30 del 12 luglio, infine, fuochi d’artificio in piazza Barona.

La mattinata di domenica 12 comincerà, quindi, alle sette del mattino con un rullo di tamburi per le strade più importanti del paese ed alle 9 una messa in Santuario, seguita mezz’ora dopo da un giro delle bande musicali per la cittadina. Alle 10, quindi, musica al Teatro Margherita. Dalle 10.30 a mezzogiorno consegna dei doni prummissioni al santuario e, sempre alle 12, messa presieduta dall’arciprete, don Diego Martorana, con musiche del coro Terzo millennio, diretto dal maestro Domenico Mannella. Alle 13 spari di cosiddette moschetteria e castagnole in piazza Barona e, poi, nel pomeriggio dalle 16, continuazione delle prummissioni.

Alle 17 concerto di marciabili ad opera delle bande musicali ed alle 19 messa. Alle 20 processione della statua della Madonna su un carro ed alle 22 messa presieduta in piazza Crispi da un redentorista. Seguirà alle 23 un concerto lirico-sinfonico in piazza Crispi ed all’1.30 fuochi d’artificio in piazza Barona.

La fiera «Holiday World» di Praga. La Regione siciliana parteciperà alla fiera Holiday World di Praga. Lo prevede, infatti, un accordo firmato lo scorso venerdì a Palermo dall’assessore regionale al Turismo, Titti Bufardeci, e dal vicepresidente della Camera di commercio italo-ceca di Praga, Petr Dòstal.

Si vorrebbero aumentare i turisti cechi in Sicilia e siciliani in Repubblica ceca con interventi per il trasporto aereo commerciale e turistico e forse un evento sportivo a cui potrebbero partecipare i migliori atleti isolani e del Paese dell’Est. Si farà anche un evento turistico per tour operator siciliani – con acquirenti cechi – nelle tre principali città della Repubblica Ceca (Praga,probabilmente Brno ed un altro centro).

04.07.09 Workshop sul cosiddetto progetto Smilies (leggi oltre) martedì 7 luglio, alle 9.30, all’assessorato regionale alla Cooperazione. Smilies sta, semplicemente, per «Small Mediterranean Islands Light Industries Enhancement and Support» (Aumento e supporto dell’industria leggera nelle isole più piccole del Mediterraneo) ed è un progetto del cosiddetto primo bando del programma di cooperazione territoriale europea «Med».

Riguarda il turismo ed il settore agro-alimentare (ma cosa si farà?), il commercio al dettaglio, le costruzioni ed i prodotti di nicchia (quali?). Ci sarà, comunque, una seconda fase di selezione per idee innovative a cui si può partecipare tramite bando internazionale… Vedremo…

In rete. Sapevate che ora una cinquantina di hotel di Palermo spediscono le schede sui clienti direttamente tramite la rete alla Questura palermitana? Si tratta del cosiddetto Progetto alloggiati che sarebbe partito anche a Trapani, Siracusa, Agrigento, Ragusa e Catania.

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple. Neomedia

19 novembre ‘08 – aggiornato 5 dicembre ‘09

calogeromira.wordpress.come-mail

Risparmio energetico (forse)?

Casteltermini e Vincenzo Pellitteri

CalogeroMira.wordpress.commail

La Sicilia, la provincia di Agrigento e Casteltermini

Ho letto su una rete sociale che è deceduto un castelterminese, Vincenzo Pellitteri, in un incidente stradale. Forse a Grottarossa e sicuramente qualche mese dopo Valeria Bonomo.

Martedì 28 dicembre ’10

Sciacca, Canicattì e Casteltermini. Valeria Di Simone, la fiaccolata per Angelo Pacifico ed i funerali di Valeria Bonomo

calogeromira.wordpress.come-mail

La provincia di Agrigento

Sciacca, Canicattì e Casteltermini

La sala operativa della Protezione civile di Agrigento si chiamerà ora sala operativa Valeria Bonomo. Ottimo.

13.11.10 Poveretto don Giovanni Liberto che ha officiato i funerali di Valeria Bonomo e rito funebre doloroso per i colleghi della Protezione civile di Agrigento nella Chiesa madre di Casteltermini.

13.11.10 – Sciacca. Stasera la fiaccolata Ricordo di un… Angelo per Angelo Pacifico, su cui scrivo anche sotto. Mi sembra un’iniziativa molto importante per ricordare questo saccense insieme a Mirko Di Stefano del gruppo Sband Machine, il dj Amedeo Ardagna (che avrebbe ricordato i momenti a Capo San Marco) e Diana Toto.

11.11.10 Se non sbaglio, dovrebbero svolgersi oggi il funerale di Valeria Bonomo e quello di Valeria Di Simone. Forse.

09.11.10 Condoglianze alle famiglie ed agli amici di Valeria Bonomo di Casteltermini e Valeria Di Simone di Canicattì, decedute in due incidenti stradali, ed anche a tutti coloro che conoscevano il saccense Angelo Pacifico, insegnante all’istituto alberghiero «Borsellino» di Palermo.

Quest’ultimo è  deceduto sulla Fondovalle di Camporeale, la strada statale 624, la Palermo – Sciacca. Forza e coraggio, inoltre, alla mamma Pina ed al papà Giovanni, genitori di Valeria Bonomo, che ha perso la vita all’altezza del bivio per Muxarello.

Ho letto che l’incidente di Pacifico in questo tratto ne segue un altro di una signora, Caterina Dolcemascolo, avvenuto anni fa e vorrei anche fare le condoglianze ad Alessandro Mucaria e Gaspare Giorelando, a quanto so amici dello stesso Pacifico.

9 novembre ’10 – aggiornato 13 novembre ’10

Casteltermini ed i complimenti a… C’è crisi? Più attenzione a commercianti, artigiani e agricoltori

Complimenti alla ditta Joeplast di Casteltermini che festeggia i trent’anni.

Il turismo a Casteltermini. Fra le strutture alberghiere c’è anche il Malva Hotel che per il fine settimana dell’Immacolata aveva proposto un’offerta da cinquantanove euro.

23.10.09 Secondo voi cosa risulterà dall’incontro fra il presidente della Confindustria agrigentina, Giuseppe Catanzaro, ed il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato dal prefetto Umberto Postiglione per le dieci di lunedì ventisei ottobre?

13.07.09 La Confindustria agrigentina discute dalle 10.30 di lunedì 13 luglio – nella sua sede di via Artemide – sul cosiddetto consolidamento delle passività per il settore dell’industria.

03.07.09 Incontro alla Casa Sanfilippo di Agrigento della locale Confindustria alle 10.45 di venerdì 3 luglio. Ci dovrebbe essere anche il prefetto di Agrigento, Umberto Postiglione. Uscire dalla crisi con un sistema sociale più solido, questo l’obiettivo – almeno affermato, poi si vedrà se sarà realizzato – dei confindustriali agrigentini.

03.07.09 Crisi galoppante e per voi fastidiosa? Distendetevi (forse) con questa vignetta del disegnatore Massimo Gariano e quest’altra o questa… E di seguito…

La crisi non colpisce soltanto alcuni industriali, ma anche alcuni commercianti, artigiani ed agricoltori che hanno anche loro difficoltà economiche. Forse bisognerebbe tenere in considerazione questo aspetto anche per la provincia di Agrigento e probabilmente per la Sicilia… Ecco, inoltre, quanto avevo scritto qualche settimana fa.

La Corte. Inaugurazione oggi dell’anno giudiziario per la Corte dei Conti e presentazione del bilancio dell’ente e la principale agenzia di stampa italiana ha riferito del quadro tracciato nella sua relazione dal procuratore generale Furio Pasqualucci. Nella relazione – rende noto l’agenzia – vi è un riferimento al danno d’immagine per la Pubblica amministrazione derivato dai dipendenti pubblici che hanno intascato mazzette.

E mi chiedo, dunque, in proposito: ma secondo voi ci sono le tangenti in provincia di Agrigento? E se sì, dove? In più enti? Perché le associazioni, i sindacati e le confederazioni della provincia agrigentina – Cgil, Cisl e Uil, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Coldiretti, Cia, Confagricoltura, ecc. – non ribadiscono un netto no alle tangenti nel territorio della provincia? In fondo si tratta di una forma particolare di estorsione…

Mercato immobiliare. Ma, secondo voi, sono davvero così negativi i dati sulle compravendite di case a Sciacca (-50%)? E le ville a Capo San Marco? Stabili o in negativo le trattative per le zone di Siculiana Marina, Realmonte (Capo Rossello e la Scala dei turchi) ed Eraclea Minoa o, comunque, alte le quotazioni a Torre Salsa? Infine, come va la situazione nella città di Agrigento, a San Leone o al Villaggio Mosè? E lungo la fascia costiera fra Agrigento e Licata? A Marina di Palma, alla Mollarella e vicino alle altre spiagge?

– La musica. Quale il vostro brano preferito? (Vota)

– Luoghi turistici in Sicilia, Eraclea Minoa e la Valle (Vota)

– Quale di questi monumenti italiani vi piace di più? (Vota)

– Località turistiche straniere (Vota)

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple

11 febbraio 2009 – aggiornato 19 dicembre ‘09

calogeromira.wordpress.come-mail

Risparmio energetico (forse)?

Davvero un giallo forse

calogeromira.wordpress.come-mail

Dovremo sicuramente aspettare un po’ di tempo – magari non molto o, chissà, forse sì – per avere chiaro il quadro legato alla morte degli anziani coniugi di Casteltermini, Calogero e Carmelina De Marco, in contrada Malvello, di cui abbiamo saputo dai mezzi d’informazione. E certamente un lavoro particolare per il pm Santo Fornasier della Procura della Repubblica di Agrigento, per il medico legale Gianfranco Pullara  e per i carabinieri di Cammarata.

15 gennaio ‘10

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: