Palma di Montechiaro e Nicolò Amato

Blog

Tremendo l’omicidio a Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, di Nicolò Amato. Questo testo anche qui.

Domenica ventiquattro aprile ’11

Annunci

Palma di Montechiaro e gli immigrati

Ho scoperto che il commissario di polizia di Palma di Montechiaro si chiama Angelo Cavaleri (mi auguro di non sbagliarmi, ma dovrebbe essere il successore di Cesare Castelli). Ho anche scoperto (ma forse già lo sapevo) che il capo della Squadra mobile di Agrigento si chiama Alfonso Iadevaia così come sono venuto a conoscenza che c’è un pm ad Agrigento il cui nome è Giacomo Forte.

Premesso tutto ciò, ho anche saputo che l’operazione Ultima spiaggia, di cui scrivo sotto, è avvenuta in contrada San Vicinzina e che gli arrestati sono quattro palmesi (Gioacchino Mario Vitello, Gioacchino Arcadipane, Luigi Di Falco e Salvatore Vitello) e tre stranieri (Ahmed Rabie Zoura, Hecam Mohmed Elkaosma e Mhmoed Saed Kalel).

Questa operazione sarebbe stata originata dal suicidio di un marocchino arrestato a Palma per rissa, un fatto che, sicuramente, ha colpito la società agrigentina.

Il procuratore della Repubblica di Agrigento, Renato Di Natale, aveva rilevato l’importanza delle intercettazioni per quella indagine.

Le riprese con le telecamere nascoste, e le intercettazioni telefoniche, ancora una volta si sono rivelate fondamentali per portare a termine un’indagine così delicata.

Ribadiamo che, senza le riprese video e le intercettazioni, indagini come questa, probabilmente, si sarebbero bloccate subito.

15.07.10 Avete sentito dei quattro palmesi arrestati in provincia di Agrigento in un’operazione che riguarda immigrati? Finora si sono visti, sentiti o letti i nomi del magistrato Ignazio Fonzo, del procuratore della Repubblica di Agrigento, Renato Di Natale, e del questore Girolamo Di Fazio.

15 luglio ‘10 – aggiornato 20 luglio ‘10

calogeromira.wordpress.come-mail

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: