Luca Napolitano, il Palermo, il Catania e…

calogeromira.wordpress.come-mail

Il pop, la musica e Luca Napolitano

Una foto di Luca Napolitano allo stadio.

Rete. Non dimenticate le mie pagine I Like, Bebo e Twitter e, qui a destra, troverete anche una categoria sul cantante avellinese.

Una mia prima sequenza.

Una seconda “esotica”.

Un’altra “italica”.

Scanu e… “Specializzate”, invece, una prima sequenza sul cantante rock di Zocca, una seconda su un giovanissimo cantante sardo, una terza relativa a una delle salentine più note della musica ed una quarta relativa al vincitore di un porogramma tv.

Potete richiedere una canzone alle e-mail presenti in questa pagina.

14.01.10 – Il calcio, la radio e la tv. Cari agrigentini, palermitani, romani, eccetera, pronti a tifare? Il calcio va, infatti, alla radio ed in tv. Dalle frequenze di Radio1 Rai e dal programma Zona Cesarini si potrà ascoltare Lazio – Palermo degli ottavi di finale di Coppa Italia. Dallo Stadio Olimpico di Roma, stasera – giovedì quattordici gennaio – dopo le nove. Per la tv, invece, c’è Raitre.

La medicina ed il film. Fra gli altri programmi anche «Don Matteo 6» su Raiuno e ci sono anche la penicillina, gli antibiotici ed il dottore Alexander Fleming su Rai Storia alle nove, mentre un film trasmesso è quello di Raisat Cinema, «Mani di fata» con Renato Pozzetto, che alle nove segue «Fico d’India», con lo stesso attore e trasmesso dallo stesso canale.

13.10.09 Quale sarà il risultato di Italia-Bosnia Erzegovina delle qualificazioni agli Europei under 21? Secondo me, vincerà l’Italia martedì tredici ottobre (Raitre, nove meno dieci). E secondo voi? O vedrete Il campionato dei campioni su Odeon alle nove e un quarto?

La serie A – agosto ’09. Soddisfatti della vittoria (2 ad 1) del Palermo contro il Napoli? C’eravate alla Favorita? E cosa vi ha colpito di più? E della sconfitta del Catania in casa per 1 a 2? E poi le altre squadre? Che impressione vi hanno fatto?

27.01.09 – Agrigento e Campobello di Mazara. Complimenti agli agrigentini dell’Akragas vittoriosi per 1-0 sul campo cittadino dell’Esseneto e peccato per i trapanesi del Campobello di Mazara, tornati a casa senza punti…

Monreale e Selinunte. Ora nel campionato d’Eccellenza la squadra agrigentina è quint’ultima a venti punti davanti al Monreale, allo stesso Campobello, alla Folgore Selinunte ed al Favara.

Il Favara. Questi ultimi hanno sconfitto fuori casa proprio il fanalino di coda con il risultato finale di 1-3 e forse non sarà stato proprio difficile per i favaresi, ma sicuramente i complimenti valgono anche per loro…

Il Licata, Palermo e Villabate. In testa alla classifica c’è, invece, il Licata che in casa ha sconfitto 1-0 la Parmonval ed è prima insieme ai palermitani del Villabate.

Palma di Montechiaro e Carini. Una soddisfazione, sicuramente, per i licatesi, mentre è andata malissimo alla Gattopardo di Palma che ha rimediato una sonora sconfitta per 4-0 in casa del Carini. Si rimedierà al prossimo turno? La Gattopardo lascerà indietro la Parmonval, attualmente a venticinque punti e proprio a metà classifica insieme ai palmesi?

Ribera e Cammarata. Domande interessanti, ma anche una piccola delusione – ma solo poca – per il Ribera ed il Kamarat che hanno pareggiato in casa dei primi. Certamente dovranno accontentarsi i padroni di casa riberesi e per i cammaratesi non è andata davvero male…

Il basket. E a proposito di Ribera, dovrò ancora continuare a scrivere delle sconfitte dell’Ares di A1 femminile che a Livorno ha perso 75-45? Ecco il tabellino a fine testo e speriamo in una ripresa delle giocatrici agrigentine nella prossima gara. Sarebbe ora che vincessero (e pensare che all’andata avevano vinto 73-60 proprio contro le livornesi)…

Canicattì e Bernalda. Non è andata bene neanche alla Gaudium di Canicattì con una sconfitta che forse stavolta brucia davvero: soltanto un punto ha separati, infatti, i canicattinesi dal Bernalda che è andata via dalla Sicilia con una vittoria per 88-89.

Agrigento e la Puglia. Classifica sorridente, invece, – almeno in questo turno – per la Fortitudo Agrigento che ha vinto in Puglia, in casa del Ruvo, 67-71.

Porto Empedocle. Se è andata bene agli agrigentini, è andata completamente male a Porto Empedocle e forse sarebbe necessaria una profonda riflessione in casa empedoclina dopo la sconfitta per 102-66 contro Pagani. Qui possiamo soltanto lanciare l’appello che speriamo venga raccolto…

Calcio donne. Forse un miracolo – chissà – poteva anche starci, ma tutto sommato è andata così. La Ludos Palermo, squadra di A2 femminile, ha perso 1-2 in casa, a Piana degli Albanesi, contro la Lazio. A passare in vantaggio per prima è stata la Ludos con un gol al cinquantaduesimo della sua giocatrice Buttaccio, poi tre minuti dopo la risposta della calciatrice ospite Berarducci che ha nuovamente segnato al sessantacinquesimo. Anche in questo caso c’è il tabellino che vi ho allegato a fine testo insieme ai dati più importanti della gara precedente.

Livorno: Ramon 18, Ristia 5, Bade 4, Buccianti 2, Mariani 5, Gaither 4, Bagnara 12, Montagna, Balestra 7, Ruzickova 18. Allenatore Novello.
Pallacanestro Ribera: Falauto n.e., Bonafede 9, Creamer 9, Romagnoli 2, Riccardi 5, Montagnino 9, Chones 4, Perfetti 5, Page, Russo 2. Allenatore Anselmo.
Arbitri: Di Francia di Pozzuoli e Canestrelli di Genova.
Parziali: 20-10, 34-26, 58-37. Tiri liberi: Livorno (14/16), Ribera (7/13); tiri da 2: Livorno (23/44), Ribera (13/33); tiri da 3: Livorno (5/18), Ribera (4/19).

Ludos Palermo: Mastellone; Di Fiore, Abbasta, Simone, Pasqua; Orlando, Granato (72′ Marchese), Spanò, Costanza; Buttaccio, Patti. A disposizione Tusa, Cozzo, Reina. Allenatore Cerro.
Lazio: Fazio; Sulfaro (59′ Signorello), Lanzieri, Di Bari, Ricciardi; De Angelis, Berarducci, Ferrazza, De Luca (46′ Savini); Colasuonno, Spanu. A disposizione Morceri, De Angelis, Fiaschi. Allenatore De Pinto.
Reti: 52′ Buttaccio, 55′ e 65′ Berarducci
Arbitro: Salvatore Guarino di Caltanissetta.

Ludos – Bari 0-3
Ludos Palermo: Mastellone (46’ Tusa); Di Fiore, Reina (69’ Marchese), Simone (46’ Spanò), Pasqua; Abbasta, Granato, Orlando, Costanza; Buttaccio, Patti. Allenatore Tonino Cerro.
Bari: Signorile; Longo, Bottalico (46’ Russo), Pugliese, Trotta; Sanapo (87’ Sacchetti), Pinto, Anaclerio, Corriero (91’ Camero); Puntrelli, Bonasia. A disposizione Ceci. Allenatore Michele De Bellis.

Reti: 13’ Puntrelli, 69’ Pinto, 72’ Anaclerio
Arbitro: Pietro Campo di Trapani.
Assistenti: Marco Gambino e Francesco Bonfiglio di Palermo.
Note: Giornata fredda e nuvolosa. Angoli 4-1. Recupero 5’ secondo tempo. Ammonite al 13’ Bottalico e al 70’ Orlando.

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple. Neomedia.it

Crema al cacao con nocciole ed anacardi, cioccolato fondente con nocciole o gianduia con nocciole intere oppure al latte con nocciole e nocciole intere

Spreadthesign, dizionario e linguaggio dei segni. Commissione europea – Istruzione e formazione

27 gennaio 2009 – aggiornato 22 aprile ‘10

Risparmio energetico (forse)?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: