L’Italia, la Germania e le centrali nucleari

Secondo voi per le centrali nucleari – ammesso che saranno costruite – saranno scelte quelle della nota lista, Montalto di Castro e Borgo Sabotino nel Lazio; Garigliano, in Campania, provincia di Caserta; Trino Vercellese, in Piemonte; Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento; l’emiliana Caorso, in provincia di Piacenza; la sarda Oristano e la friulana Monfalcone, in provincia di Gorizia?

E forse le bollette nucleari saranno costosissime, come sostengono Greenpeace (vedere sotto) ed i Verdi? Ed è vero quanto sostenuto in questo blog ed in quest’altro su Monfalcone? In Piemonte si sosterrà il no al nucleare e ci sarà un accordo Pd-Udc? Inoltre, un testo dal blog di Beppe Grillo.

10.01.10 – Film. Da pochi minuti e fino a mezzanotte meno un quarto di stasera – domenica dieci gennaio – La7 trasmette un film di James Bridges con Jack Lemmon e Jane Fonda su una giornalista, Kimberly Wells, ed una centrale nucleare, «Sindrome cinese».

27.07.09 Muta di fronte all’introduzione delle centrali nucleari. Questo, secondo Beppe Grillo, il centro-sinistra italiano. Fra l’altro – scrive Grillo – il centro-sinistra sarebbe alfiere della privatizzazione dell’acqua. Potete sostenere la candidatura di Grillo iscrivendovi al Pd entro martedì 21 luglio e spedendo via fax un sostegno alla sua candidatura entro quel giorno.

27.07.09 Una centrale ad Arcore? Questa l’idea di Antonello Cracolici, capogruppo Pd all’Ars (l’Assemblea regionale siciliana), che ho sentito anche altrove. «La Sicilia può benissimo fare a meno di una centrale nucleare, e soprattutto – ha sostenuto Cracolici – può evitare di diventare una pattumiera di scorie». «Invece di offrire la Sicilia alla causa del nucleare – ha continuato Cracolici – Lombardo dica a Berlusconi che, se ci tiene tanto a realizzare una centrale, la faccia ad Arcore».

Sul tema è intervenuto anche il responsabile delle politiche economiche del Pd, Franco Piro.  La decisione di costruire una o più centrali nucleari in Sicilia «non può che appartenere a tutti i cittadini siciliani e all’Assemblea regionale siciliana». Poi, Piro ha aggiunto un particolare: «Ė assurdo – ha affermato – che qualcuno pensi di costruire centrali nucleari in Sicilia, laddove  nessuno, neanche la protezione civile, è riuscito a costruire un solo piccolo impianto di recupero di energia dai rifiuti. E inoltre – ha aggiunto – non si può sviluppare la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili perché Terna non è in grado di assorbirla sulla rete, che continua ad essere obsoleta ed incompleta, anche perché da decenni si parla della chiusura dell’anello a 380 kv, che resta però un miraggio incompiuto».

11.08.08 In Italia il centrodestra vorrebbe costruire centrali nucleari sul territorio nazionale; in Germania il dibattito è, invece, aperto sull’«uscita» dal nucleare. Uno dei media tedeschi che più affronta il dibattito è «Die Zeit» che ha pubblicato due articoli, uno pro e uno contro. Uno dei 439 reattori mondiali – teme l’autore di uno dei testi, Fritz Vorholz – può andare in avaria. «Se la Germania – continua Vorholz riferendosi alle argomentazioni di un ministro – raggiunga i suoi obiettivi di protezione del clima o no, dipende meno dal tempo di funzionamento dei reattori e tantopiù da come venga utilizzata in maniera efficiente l’energia in futuro».
Parole che sono differenti rispetto a quelle dell’ex cancelliere ed editore del giornale, Helmut Schmidt. «Trovo sorprendente che fra tutti i grandi Stati industriali del mondo – dagli Usa fino alla Cina, al Giappone e alla Russia – i tedeschi siano gli unici che credono di potere farcela senza energia atomica». Un blog sull’Italia con audio.

Costose le bollette «nucleari»? Sì, secondo Greenpeace. La bolletta nucleare per Greenpeace

– Il blog di MAEDios e le centrali nucleari in Italia

– Il blog di Romano Borrelli

Un browser europeoOpera – e Mozilla o i sistemi operativi di Linux ed Apple. Neomedia.it

Crema al cacao con nocciole ed anacardi, cioccolato fondente con nocciole o gianduia con nocciole intere oppure al latte con nocciole e nocciole intere

Spreadthesign, dizionario e linguaggio dei segni. Commissione europea – Istruzione e formazione

11 agosto ‘08 – aggiornato 10 gennaio ‘10

calogeromira.wordpress.come-mail

Risparmio energetico (forse)?

Annunci
Published in: on febbraio 9, 2011 at 6:29 am  Lascia un commento  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: